Know-how implantologico Cos’è un impianto?

Erfahren Sie mehr

Gli impianti sono radici dentali artificiali di norma realizzate in titanio. Attualmente ne esistono anche in ceramica, ma entrambe le materie sono anallergiche, biocompatibili e possono essere alloggiate senza problemi nell’osso mascellare. Gli odontoiatri parlerebbero al proposito di integrazione ossea. Come una piccola vite, gli impianti vengono inseriti nell’osso mascellare e provvisti di speciali accessori. Sono quelli che in seguito andranno a sostenere ponti o corone da noi realizzati in ceramica di pregio nel nostro laboratorio dentale. Grazie a questo tipo di impianti siamo in grado di sostituire singoli denti, colmare lacune piccole o grandi, o restituire a pazienti privi di denti la sensazione di disporre di nuovo dell’intera dentatura.

Ecco come potrebbe svolgersi un impianto in base all’esempio “All-on-4®!

 

Quando ha senso ricorrere a un impianto?

Avere una dentatura priva di lacune è un fattore decisivo nell’impressione che lasciamo ai nostri interlocutori, ma la missione dei denti non si limita a quella estetica. Ogni volta che si perde un dente, infatti, dovrebbe essere sostituito al più presto. Perché ciascuno di essi ha un compito importante nel complesso sistema fatto di denti, articolazioni mascellari e muscolatura masticatoria.

Una dentatura sana e cresciuta in modo ordinato è preposta a una buona masticazione, ma se questa non è la premessa, il corpo reagisce con tensioni e dolori che si estendono ben oltre l’area della testa. Alla lunga, i denti mancanti possono portare a un naturale riassorbimento dell’osso mascellare – e dunque alla perdita di denti ulteriori. Per la salute orale, così come per l’intero organismo, avere una dentatura sana e completa è un fattore essenziale!

Come si vede, i denti mancanti dovrebbero sempre essere integrati in toto. E non si tratta unicamente della componente visibile, la corona dentale, che per motivi estetici, specie nell’area frontale, finisce di solito per essere rapidamente sostituita. L’impianto, la radice artificiale, è anche la base necessaria a una protesi esteticamente e funzionalmente valida.

 

implantate-egerkingen-content1

Per chi sono pensati gli impianti?

In generale possiamo proporre un trattamento implantologico a ogni tipo di paziente. Nondimeno, c’è bisogno di alcuni requisiti preliminari. Ad esempio, dovrebbe essersi concluso lo sviluppo osseo, e altezza e spessore dell’osso mascellare dovrebbero essere presenti in misura sufficiente. Ove non fosse il caso, è possibile aumentare l’osso mascellare con diverse tecniche e creare così le condizioni ottimali alla buona riuscita di un impianto. Anche affezioni croniche, come p.es. il diabete, possono rendere difficoltosa la creazione delle condizioni ideali per un impianto. Tuttavia, qui ad Egerkingen è sempre possibile procedere a un impianto anche a fronte di tali situazioni – ci interfacceremmo strettamente con gli specialisti e i medici curanti del caso specifico.

Quando si può dire che un impianto è sicuro e stabile?

Se vi sono le condizioni da parte del paziente, allora nulla osta a un impianto sicuro e stabile. Tuttavia, ai fini di una durevole riuscita dell’impianto vi sono altri molteplici fattori decisivi da rispettare. Uno è senz’altro l’esperienza e la competenza chirurgica del medico operante e l’affidabilità di un team rodato a suo sostegno.

Il Dr. Roberto Sleiter, chirurgo orale e dal 2009 aiuto primario nel dipartimento di Chirurgia orale dell’Università di Berna, esegue annualmente diverse centinaia di impianti dentali. Ciò che non sarebbe possibile senza un moderno equipaggiamento, un’innovativa tecnica radiografica e la precisa pianificazione di ogni singolo impianto con l’ausilio dei più moderni software dedicati.

Ulteriori informazioni in merito nel nostro capitolo Implantologia computerizzata.

Come prendersi cura degli impianti?

Anche gli impianti possono “ammalarsi”, e il semplice fatto che si tratta di protesi artificiali non deve far venire meno l’igiene e la cura. In questo caso qui a Egerkingen siete sempre in buone mani. Il nostro affiatatissimo team dell’Igiene dentale si occupa insieme a voi della salute dei vostri impianti e delle vostre protesi dentali. Come nel caso dei nostri denti sani, il maggior pericolo per gli impianti è costituito dai batteri nel nostro cavo orale. La cosiddetta “perimplantite” è un’infiammazione cronica che tocca i tessuti circostanti l’impianto – nonché la principale causa di perdita di un impianto medesimo. Come nel caso del trattamento di una parodontite, anche qui si tratta di debellare depositi di batteri, altrimenti noti come placca. Oltre a un’ottima igiene orale, il nostro reparto Profilassi offre un completo programma di controllo e pulizia di impianti, gengive, paradenzio e protesi.

Per saperne di più sull’argomento Profilassi!

Che vantaggi comportano gli impianti?

Anzitutto è sempre necessario verificare attentamente l’idoneità dei nostri pazienti a un trattamento implantologico. Ove non risultasse possibile prendere in considerazione tale eventualità, disponiamo sempre di buone soluzioni alternative. Nondimeno, gli impianti offrono alcuni indubbi vantaggi rispetto alle soluzioni convenzionali:

  • Non è necessario procedere alla limatura di denti sani per farne dei sostegni a un eventuale ponte.
  • I denti possono essere sostituiti secondo termini estetici e funzionali molto prossimi al prototipo naturale.
  • Anche mascelle completamente edentule possono essere provviste di file di denti fissi.
  • Grazie alle protesi innestate sugli impianti possiamo offrire una salda e sicura alternativa alle protesi totali mobili.